QUANDO LA MUSICA INCONTRA LA STORIA

 

 

 

Questo disegno rappresenta degli schiavi Ebrei costretti a lavorare, piangendo, sulle sponde del fiume Eufrate!

 

 

                            Jaspreet

Gli Ebrei vengono torturati dai Babilonesi sulle rive dell'Eufrate.                                                   Lorenzo G.

Questo disegno rappresenta gli schiavi Ebrei costretti a lavorare sulle rive del fiume Eufrate dal re babilonese  Nabucodonosor.

              Rocco

Questo disegno rappresenta gli Ebrei schiavi che lavorano sulle rive dell' Eufrate .

       

 

 

              Emma M.

Gli Ebrei schiavi sulle coste del fiume Eufrate.                                                                   Mariam

Questo disegno rappresenta gli Ebrei schiavi che lavorano nei campi vicino alle rive del fiume Eufrate.

 

 

           Riccardo 

 

 

 

Gli schiavi costretti a lavorare sulle rive del fiume Eufrate.

                                Aldo

Gli  Ebrei costretti a lavorare come schiavi nei campi, sulle sponde del fiume Eufrate.                        

         Lorenzo

 

 

 

 

Gli Ebrei costretti a lavorare  sulle rive del fiume Eufrate per conto del re Nabucodonosor di Babilonia.

 

 

                           Luca

Gli Ebrei lavorano sulle sponde del fiume Eufrate.                                                           Sara C.

Gli Ebrei ,schiavi, sono in fila per andare a lavorare.

                     Luca

Questo disegno rappresenta degli shiavi che lavorano per costruire canali e argini per regolare e sfruttare meglio le acque dei fiumi anche nei periodi di magra e di piena.          

                 Elisa

Ho rappresentato gli Ebrei che lavorano, con le guardie che li controllano.

 

 

Filippo

Gli Ebrei costretti a lavorare sulle sponde del fiume Eufrate dicono, sospirando: - Perchè siamo Ebrei ?

                                           Greta

                        

Un soldato sta frustando lo schiavo, sulle sponde del fiume Eufrate, mentre canta : << Va' pensiero...>>

                                     Emma  T.